Home Cronaca Anzio, porto: il Comune pronto a mettere in mora Marinedi

Anzio, porto: il Comune pronto a mettere in mora Marinedi

1256
0
Marinedi

Davanti ai ritardi nella pubblicazione sulla Gazzetta europea del bando di gara per l’aggiudicazione della ristrutturazione del porto la cui procedura doveva essere assolta dalla Marinedi, ossia il socio privato in Capo d’Anzio, il presidente della società partecipata Ugo Marchetti, che rappresenta il 61% delle quote, quelle pubbliche, ha deciso di passare alle maniere forti. La prossima settimana insieme al sindaco Luciano Bruschini sarà a Roma per incaricare un legale di mettere in mora il socio privato e obbligarlo a pubblicare il bando di gara che fu approvato all’unananimità dal consiglio di amministrazione, compresi due consiglieri di parte privata.

Il bando doveva infatti essere pubblicato sulla Gazzetta europea il 25 marzo, quindi il 28 marzo, ma questo non è avvenuto. Fino alla decisione del Comune di ricorrere alla messa in mora. In caso di ulteriore resistenza, il presidente di Capo d’Anzio Marchetti è pronto a fare in modo che la delega operativa che i patti parasociali avevano assegnato al privato rappresentato dall’amministratore delegato, venga ricondotta alle competenze della parte pubblica. In modo da sbloccare la situazione. Le parti, come si può capire, sono ai ferri corti.
Sul numero del Granchio in edicola sabato altri particolari su questa storia.