Home Cronaca Lavinio, ancora al freddo gli alunni della Ex Amnil. Lavori iniziati stamattina

Lavinio, ancora al freddo gli alunni della Ex Amnil. Lavori iniziati stamattina

1037
0
Ex Anmil

Sono ancora al freddo i circa 200 alunni della scuola materna ed elementare ospitati nella plesso ex Amnil di Lavinio Mare. Sono infatti iniziati solo questa mattina i lavori di riparazione della caldaia che proseguiranno per tutta la mattinata. “L’amministrazione comunale – spiega un genitore – aveva assicurato che oggi la situazione sarebbe tornata alla normalità, ma invece quando abbiamo portato i nostri figli a scuola ci siamo resi conto che solo questa mattina sono cominciati lavori di riparazione della caldaia“.
Sempre questa mattina, in base alle assicurazioni date dal Comune di Anzio, le quattro sezioni di scuola materna ospitate provvisoriamente all’ex Amnil dovevano tornare nella plesso confinante della Sirenetta che era stato chiuso a settembre a causa della cedimento del solaio. “I lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza sono stati completati – spiega l’altro genitore –, ma i bambini della materna sono ancora qui perché il cantiere della Sirenetta ancora non è stato riconsegnato al Comune“. Dopo questo passaggio, come aveva spiegato ieri la dirigente della Pubblica Istruzione di Anzio, Angela Santaniello, i locali saranno finalmente riconsegnati all’Istituto comprensivo Anzio V di cui la Sirenetta fa parte. Intanto però i rappresentanti dell’Ex Anmil hanno comunicato che, in assenza di riconsegna delle aule e della palestra entro domani, per protesta sono pronti a non far entrare i bambini in classe. “Sulla caldaia stanno lavorando, è vero e quindi sicuramente tra oggi e domani i termosifoni torneranno in funzione – anticipa uno dei rappresentanti di classe del plesso – Ma sulla riconsegna degli spazi siamo davvero stanchi: le date sono slittate per ben tre volte e anche quella del 20 novembre è saltata ancora una volta“.