Sfuggito all’arresto, i Carabinieri di Tor San Lorenzo ricercano il ladro, autore di altri furti ai danni di attività commerciali ad Anzio

Da mesi i Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo, in collaborazione con i Carabinieri Forestali di Roma sia quelli della Compagnia di Anzio, erano sulle tracce di un ladro, un 30enne di orgini serbe.

A maggio l’uomo era stato sorpreso dal Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri Forestale di Roma mentre smontava un’autovettura, risultata rubata, insieme a due complici; in quel frangente, il cittadino serbo è riuscito a fuggire evitando l’arresto, mentre i complici, dopo una breve colluttazione, furono arrestati.

Ieri un Carabiniere della Stazione di Tor San Lorenzo, in abiti civili, ha notato il ricercato mentre camminava sul Lungomare degli Ardeatini. In attesa dell’arrivo dei rinforzi il carabiniere ha pedinato il fuggitivo.

In seguito è stato bloccato davanti ad un esercizio commerciale e condotto nel carcere di Velletri con un’ordinanza di custodia cautelare per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e riciclaggio.

Questa mattina, inoltre, i Carabinieri della Stazione di Anzio gli hanno notificato un’ulteriore provvedimento cautelare. L’uomo, a conclusione di un’altra attività d’indagine, è stato riconosciuto autore di due furti commessi ad Anzio ai danni di due esercizi commerciali.