SHARE
kyklos
I comitati ottengono un nuovo incontro presso la sede della Regione Lazio affinchè intervengano sulla questione ” Kyklos “

Questa mattina si è tenuto un nuovo incontro presso la Regione Lazio per discutere sullo scottante tema riguardo la questione dell’impianto di compostaggio Kyklos-Acea Ambiente, al confine tra Aprilia e Nettuno. A breve arriverà anche la determina che formalizzerà i termini degli accordi presi.

Ad essere presenti l’assessore regoinale Ambiente e Rifiuti Mauro Buschini; il Consigliere di Fi Antonio Aurigemma; il Presidente del Comitato “No Miasmi” Ingegnere Romano Gallifuoco; i portavoce del Comitato spontaneo, promotore del presidio permanente: Antonio Mangione e Massimiliano Rognon

I Comitati hanno ottenuto la promessa dell’intervento della Regione affinché Acea Ambiente ottemperi a tutte le prescrizioni negli anni emanate e a tutt’oggi disattese.

I residenti sono anni ormai che sopportano il grave problema di esalazioni nauseabonde e non solo, che si sono intensificati negli ultimi mesi. Gli odori sgradevoli si espandono anche per chilometri distanti dalla Kyklos, in Via delle Ferriere, arrivando fino al centro di Nettuno.

Tali interventi da parte della Società dovranno avvenire entro tempi certi.

I Rappresentanti dei Cittadini  – si legge nella nota del comitato ‘No miasmi’ – si augurano che, nel caso di mancanze o inadempienze da parte di Acea Ambiente, così come già accaduto in passato, venga imposta la sospensione delle attività produttive, sino alla completa esecuzione dei lavori concordati o comunque sino alla completa eliminazione dei disturbi odorigeni“.