CONDIVIDI

ll maltempo di questa mattina non ha danneggiato solo lo stabilimento Jolly Lido ad Anzio. Ad essere duramente colpito dal forte vento e dalla pioggia battente è stato anche lo stabilimento La Capannina di Lavinio che ha subito gravi danni. Sedie e ombrelloni spazzati via, pavimento della struttura fissa sollevato, locali invasi da un fiume d’acqua, spiaggia erosa dall’acqua, tavolini del bar volati via. “Il vento soffiava a 50-70 nodi – spiega uno dei gestori dello storico stabilimento del lido di Lavinio – e purtroppo i danni sono veramente ingenti. Per fortuna questo nubifragio si è verificato a fine stagione e c’è tutto il tempo per riparare i danni. Certo che è stato un nubifragio veramente devastante“.
Super lavoro anche per gli uomini della Polizia locale coordinati dal comandante Sergio Ierace. Tra gli interventi effettuati, sono dovuti intervenire per la caduta di due pali della Telecom: uno in via del Triangolo all’incrocio con via del Pentagono e l’altro in via Cavalluccio Marino. In tutte e due i casi la Polizia locale ha messo in sicurezza la strada in attesa dei tecnici e hanno regolato il traffico.