Home Cronaca Nettuno, incidente in via dell’Olmo: morta la giovane Giulia Fiorilli

Nettuno, incidente in via dell’Olmo: morta la giovane Giulia Fiorilli

20660
0

Non c’è stato niente da fare per Giulia Fiorilli, 21 anni, studentessa di Nettuno, rimasta coinvolta ieri sera nel terribile incidente stradale all’incrocio tra via dell’Olmo e via Dante Canducci, nella zona del quartiere Cretarossa, all’altezza del bar Olimpico. A causa delle gravi ferite riportate è morta al pronto soccorso dell’ospedale di Anzio dove era stata immediatamente trasferita in ambulanza dopo l’incidente. Non è servito l’intervento disperato dei medici per salvarle la vita: troppo gravi i traumi riportati nell’impatto.
La ragazza era sul sedile passeggero della Smart condotta dalla sua amica Ginevra Ambrosino, studentessa ventunenne, anche lei di Nettuno, che, all’incrocio, è stata travolta da una Fiat Bravo con a bordo tre ragazzi di Latina. Nell’impatto Giulia è stata sbalzata dall’abitacolo finendo contro il muretto di cinta del bar Olimpico. Sono gravi le condizioni anche della sua amica, Ginevra Ambrosino, che guidava la Smart. La ragazza è stata estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco e trasferita all’ospedale Riuniti di Anzio dove nella notte è stata operata e le stata asportata la milza; quello che più preoccupa è il forte trauma cranico riportato nell’impatto. I medici stanno infatti pensando ad un suo trasferimento in un ospedale romano.
Sono invece rimasti lievemente feriti i tre ragazzi che erano a bordo della Bravo. Secondo la prima ricostruzione dell’incidente effettuata dei carabinieri della Stazione di Nettuno la Bravo, che procedeva lungo via dell’Olmo in direzione fuori Nettuno, non si sarebbe fermata allo stop travolgendo la Smart che invece proveniva dal centro sportivo comunale e stava percorrendo via Canducci in direzione del poligono. Con tutta probabilità il conducente della Bravo con il buio non ha visto la segnaletica a terra dello stop che è sbiadita. Non conoscendo la zona e la pericolosità di quell’incrocio – già teatro di tantissimi incidenti – ha tirato dritto. Quindi il terribile impatto che è costato la vita ad una ragazza di 21 anni.