Carabinieri

Si è ricongiunto alla moglie Giuseppe Dolfa, morto in seguito all’incidente Nettuno-Velletri

Non ce l’ha fatta Giuseppe Dolfa, l’ottantasettenne che il 20 agosto aveva avuto un frontale sulla Nettuno-Velletri (qui). L’anziano alla guida di una Fiat Panda era di ritorno da una festa con la moglie; quando ha perso il controllo dell’auto andandosi a scontrare con ben altre due autovetture, una Fiat Bravo e un Suv della Dodge, provenienti dalla corsia opposta. L’impatto violentissimo era risultato fatale per la moglie Elena Saputo, 84 anni, morta sul colpo e di cui si sono celebrati i funerali domenica scorsa. Feriti lievemente gli altri due automobilisti coinvolti.

Il marito, ferito gravemente, era stato trasportato in codice rosso all’ospedale riuniti di Anzio e poi ricoverato nel reparto di rianimazione in prognosi riservata. L’autorità giudiziaria ha disposto  l’autopsia del corpo per verificare le cause del decesso.

Sul sinistro indagano i Carabinieri della Compagnia di Anzio che stanno cercando di ricostruire le dinamiche del sinistro.