Home Cronaca Nettuno, ha deciso di farla finita il gestore del bar della Tamoil

Nettuno, ha deciso di farla finita il gestore del bar della Tamoil

19497
0

È stato il medico legale ad accertare che la morte del gestore del bar del distributore Tamoil ritrovato privo di vita questa mattina è dovuta all’inalazione di gas. Quindi, come hanno accertato anche i Carabinieri, si è trattato di un suicidio.

L’uomo si è chiuso nel piccolo bar, ha aperto una bombola di gas che ha subito saturato l’ambiente facendogli perdere i sensi. Sui motivi che l’hanno spinto al gesto estremo le indagini proseguono.
Secondo i carabinieri la morte risale al pomeriggio di ieri. Resta quindi da capire come mai il corpo sia stato trovato solo questa mattina. “Per una situazione personale particolare – spiegano i carabinieri della Compagnia di Anzio che non forniscono altri particolari – l’uomo aveva contatti saltuari con i suoi familiari e questo ha ritardato la scoperta del corpo“. E solo questa mattina, quando il bar non ha aperto, è stato scoperto il cadavere del gestore. Sul corpo della vittima la Procura della Repubblica di Velletri ha disposto l’autopsia.