CONDIVIDI
polizia

Visibilmente alterata per l’abuso di alcol litiga con i clienti di una pizzeria di via Montegrappa a Nettuno, si rifiuta di essere soccorsa dei sanitari del servizio 118 intervenuti sul posto, viene raggiunta dal compagno, anche lui sotto l’effetto di alcol, che le dà manforte e alla fine finiscono entrambi in Commissariato. E’ il resoconto di un pomeriggio “movimentato” che ha visto protagonista una coppia in via Montegrappa nella zona del centro di Nettuno.
Chiaramente sotto l’effetto dell’alcol la donna è entrata in una pizzeria e ben presto ha iniziato a litigare con alcuni clienti che erano in attesa di essere serviti. Preoccupato per le condizioni di salute della cliente, il proprietario ha avvertito il 118 e la polizia. Quando i sanitari sono intervenuti sul posto, la donna ha però rifiutato di essere soccorsa. Nel frattempo in via Montegrappa è arrivato anche il compagno che ha iniziato a litigare con il proprietario della pizzeria. Provvidenziale a quel punto è stato l’arrivo degli agenti di una volante del Commissariato di polizia di Anzio: la coppia è stata bloccata, caricata in macchina e portata negli uffici del Commissariato.