Home Cronaca Nube tossica a Pomezia, l’Arpa Lazio monitora l’aria

Nube tossica a Pomezia, l’Arpa Lazio monitora l’aria

3224
0

Mentre i vigili del fuoco stanno iniziando a sgomberare l’area dello stabilimento Eco X andato a fuoco ieri mattina a Pomezia, l’agenzia regionale Arpa Lazio continua a monitorare la qualità dell’aria non solo nella zona di Pomezia ed Ardea; i controlli sono infatti stati estesi ai comuni dei Castelli Romani che ieri mattina sono stati raggiunti dalla nube tossica, e il territorio del litorale sud quindi Anzio e Nettuno. L’Arpa sta infatti impiegando anche delle centraline mobili montate su autovetture che stanno battendo tutto il territorio dai comuni dei Castelli romani fino ad Anzio e Nettuno proprio per monitorare costantemente la qualità dell’aria e verificare la presenza di agenti inquinanti. I controlli andranno avanti per i prossimi giorni. Restano comunque le prescrizioni dell’Asl Roma 6 sulla necessità di pulire per bene verdura e frutta prima di consumarle.