Home Cronaca Nettuno Nettuno, nuove controanalisi sulla sabbia della spiaggia libera interdetta davanti al Santuario

Nettuno, nuove controanalisi sulla sabbia della spiaggia libera interdetta davanti al Santuario

3066
0

Su richiesta della Capitaneria di porto, gli ispettori dell’agenzia regionale Arpa sulla qualità delle acque, sono tornati a Nettuno per un terzo prelievo finalizzato all’analisi della sabbia dalla spiaggia libera – interdetta da sabato scorso Leggi la notizia – davanti al Santuario.

sabbia1Oltre che sulla spiaggia vietata, questa mattina sono stati prelevati campioni di sabbia anche sui fondali del Marina di Nettuno che a febbraio, dietro autorizzazione della regione Lazio, aveva aspirato dai circa 10.000 metri cubi di sabbia poi finita sulla spiaggia che da sabato è vietata ai bagnanti. A sovrintendere le operazioni dell’Arpa, erano presenti i biologi incaricati dal Marina di Nettuno, la polizia locale e l’ufficio tecnico comunale. L’obiettivo è quello di esaminare in particolare la sabbia prelevata dai fondali del porto per capire se ha gli stessi agenti inquinanti riscontrati nelle due precedenti analisi che hanno confermato la presenza di agenti chimici, idrocarburi, streptococchi fecali e miceti. I risultati di queste nuove analisi si conosceranno non prima di 15 giorni.