Home Cronaca Anzio, a 82 anni Titta Lo Fazio ritorna a progettare nuove macchine...

Anzio, a 82 anni Titta Lo Fazio ritorna a progettare nuove macchine industriali

2283
0

Una telefonata e una vita professionale che ricomincia a 82 anni. Non è un paradosso ma è tutto vero quello che è successo a Giovanni Battista Lo Fazio, conosciuto da tutti come Titta, che ha ricevuto una chiamata da un’industria spagnola che ha chiesto delle informazioni su alcuni suoi macchinari. Dopo aver lavorato per tanti anni alla Simmenthal ad Aprilia, l’anziate ha deciso di fondare la Cimad, azienda specializzata in costruzione di macchinari per la lavorazione e conservazione dei prodotti alimentari. Lo stesso Titta ha brevettato un dosatore per l’immissione della salamoia e altri liquidi nelle scatole destinate alla conservazione alimentare. Un’invenzione che lo ha portato in giro per l’Italia e per il mondo, con i suoi macchinari che sono state esportati in Egitto, Marocco, Israele, Argentina, Portogallo e Venezuela e sono tutt’ora operativi. L’oramai ottantenne anziate ha raccontato di aver ricevuto a luglio una chiamata da un’azienda spagnola che lo hanno cercato per una nuova invenzione per apportare delle innovazioni al processo di inscatolamento. Dopo un incontro ad Anzio, si è passati alle definizioni degli accordi e all’avvio della costruzione della macchina denominata “Colosseo 1” che sarà collaudata e spedita in Spagna nei prossimi giorni. “ Non avrei mai immaginato di ricevere una chiamata del genere alla mia età e di tornare a lavorare” ha detto soddisfatto Titta.