Home In evidenza Anzio, fondi per la ciclabile: “E i marciapiedi?” la richiesta di Tulli

Anzio, fondi per la ciclabile: “E i marciapiedi?” la richiesta di Tulli

1638
0

Marciapiedi e strade da sistemare nel centro della città di Anzio nei fondi destinati alle riviere e alla pista ciclabile. Paride Tulli, segretario del Psdi, interviene sulla questione.

Non solo pista ciclabile e rifacimento del manto stradale, ci sono strade e marciapiedi da sistemare anche al centro. E’ la sintesi dell’intervento di Paride Tulli, segretario del Psdi locale che interviene oggi con un affondo rivolto all’Amministrazione comunale.

“Vorrei ricordare all’assessore ai Lavori pubblici Alberto Alessandroni che i fondi destinati alle riviere e alla famosa pista ciclabile, erano comprensivi anche di quella Mallozzi e Zanardelli, ridotte in uno stato incommentabile. I marciapiedi ad esempio sono degli anni ‘50, l’unico intervento destinato al loro miglioramento risale al 1987 quando furono abbattute le barriere architettoniche. Da allora nessun altro intervento. Con il risultato che i marciapiedi sono inagibili sia a causa dell’incuria sia per la grandezza degli alberi e delle radici. Tra l’altro mi preme sottolineare che parliamo di marciapiedi sui quali almeno in estate camminano 10.000 persone che raggiungono gli stabilimenti balneari, a fronte di una pista che sarà battuta da pochi ciclisti l’anno. Anzio continua a restare nel degrado sia per la presenza di rifiuti sia per la condizione delle strade  dei marciapiedi. Quando interverranno?” afferma Tulli.

Leggi qui per sapere l’importo dei fondi ottenuti dalla Regione e gli interventi che verranno fatti.