Home Cronaca Nettuno Nettuno, si ipotizza la trasformazione del Decathlon nel quarto centro di accoglienza...

Nettuno, si ipotizza la trasformazione del Decathlon nel quarto centro di accoglienza per migranti

6246
0

Ipotesi apertura quarto centro di accoglienza per migranti a Nettuno. In questi minuti è infatti in corso un sopralluogo nella vecchia struttura ricettiva Decathlon, abbandonata anni, nella zona di via dello Scopone tra Tre Cancelli e Piscina Cardilllo. La società proprietaria della struttura – Immobil Trade di Roma – ha infatti risposto al bando della prefettura di Roma per trasformare l’immobile in un centro di accoglienza per migranti. In questo momento stanno eseguendo il sopralluogo il rappresentante della prefettura, i vigili del fuoco, l’Asl, l’ispettorato del lavoro e i e tecnici del Comune di Nettuno.

Sul posto sono intervenuti anche alcuni consiglieri comunali di opposizione che si oppongono alla trasformazione della fatiscente struttura in un centro di accoglienza per migranti che, sul territorio del comune di Nettuno, sarebbe il quarto dopo quelli di via Sele, di via dei Tinozzi e di Tre Cancelli. Sui muri perimetrali della Decathlon sono apparsi anche delle scritte e contrarie al possibile arrivo degli immigrati. In mattinata era stato eseguito anche un sopralluogo in una struttura del Comune di Ardea. Nei giorni scorsi la società proprietaria di un albergo sul litorale di Anzio aveva rinunciato a partecipare al bando dopo aver presentato domanda per trasformare l’albergo in un centro di accoglienza.