Home Cronaca Nettuno Nettuno, inadeguata la villa destinata a centro di accoglienza

Nettuno, inadeguata la villa destinata a centro di accoglienza

4126
0

Non è collegata alla rete fognaria – ha un pozzo nero – ed e’ priva di impianto di riscaldamento la villa nella zona del Decathlon in via Scopone, tra Tre Cancelli e Piscina Cardillo a Nettuno, che dovrebbe ospitare un nuovo centro di accoglienza migranti, che nella città del tridente sarebbe il quarto. Non ci sono, quindi, le condizioni per poter trasformare gli ambienti della villa in un nuovo centro. Domani i tecnici del Comune torneranno in via dello Scopone per un nuovo sopralluogo sull’immobile.
Intanto il sindaco Angelo Casto ha sollecitato un incontro urgente in prefettura a Roma -che si terra’ nei prossimi giorni – per segnare il disagio di un comune che già ospita sul proprio territorio già tre centri di accoglienza.