Home Cronaca Anzio Anzio, il Monumento del Pescatore presto una realtà. Nasce il Comitato dei...

Anzio, il Monumento del Pescatore presto una realtà. Nasce il Comitato dei cittadini

2767
0
CONDIVIDI

Un Monumento del Pescatore anche ad Anzio, dedicato a chi della pesca ha fatto la propria ragione di vita e rischia la propria vita ogni giorno. Il sogno di tanti potrebbe presto diventare realtà.

A riaccendere le speranze è stata nei giorni la costituzione di un Comitato spontaneo di cittadini – i cui promotori sono Ciro Spina, Giorgio Buccolini, Cristiano di Rosa e Alessandro Tinarelli – con una lettera protocollata alla Capo d’Anzio, che ha in concessione le aree demaniali sulle quali potrebbe sorgere il monumento. “La statua – spiegano i fondatori del comitato – è il desiderio di una grande parte della città che vuole riappropriarsi della loro identità e presentarla al mondo, recuperando la semplicità e la grande bellezza che evocano le storie di quei piccoli grandi uomini che hanno sfidato il mare, confidato nelle sue ricchezze e affidato ai suoi capricci il proprio destino”. Il comitato ha deciso di affidarsi ad Andrea Mingiacchi per la cura e l’organizzazione. Lo stesso Mingiacchi tra l’altro nel 2015, aveva presentato una interrogazione in consiglio comunale incentrata sulla richiesta di un monumento dedicato alla pesca che da sempre rende viva la città.

La risposta della Capo d’Anzio non ha tardato ad arrivare; una risposta che si muove nella direzione del Comitato e di chi sogna una statua dedicata alla vocazione marinara anziate: “Confermiamo la totale disponibilità a collaborare con il vostro Comitato – scrive l’amministratore delegato Antonio Bufalarinel meritorio proposito di realizzare un monumento in onore del pescatore e teso a valorizzare la tradizione storica e illustre della pesca nel Porto di Anzio. Restiamo in attesa di ulteriori comunicazioni per gli aspetti operativi e autorizzativi, da coordinare con l’Autorità marittima, l’Amministrazione civica e le altre amministrazioni competenti”.