Home Cronaca Nettuno Staff Chiavetta, abuso d’ufficio: tutti assolti

Staff Chiavetta, abuso d’ufficio: tutti assolti

1721
0

Sono stati prosciolti ieri, dal Giudice per le Udienze Preliminari del tribunale di Velletri, tutti gli imputati per la vicenda relativa allo staff dell’ex sindaco di Nettuno Alessio Chiavetta. Il pubblico ministero aveva chiesto il rinvio a giudizio dell’ex primo cittadino, del dirigente comunale Gianluca Faraone, dell’ex segretario Raffaele Allocca e del personale di staff Marco Spiridigliozzi e Linda Silvia, tutti accusati di abuso d’ufficio.

La vicenda risale all’assunzione di Spiridigliozzi e Silvia, tra il 2011 e il 2012, considerata come un abuso di ufficio e denunciata dall’opposizione e seguite dal comando della Finanza di Nettuno. Il pm aveva messo sotto accusa le spese dello staff in quanto riteneva che fossero stati fatti contratti per l’ufficio stampa e il settore turistico nonostante il limite massimo di spesa fosse già stato superato. Fin dall’inizio è parso assurdo che sotto accusa finissero anche Spiridigliozzi e Silvia, responsabili solo di aver firmato un contratto proposto loro dall’amministrazione, ed evidentemente non potevano essere responsabili diretti di un eventuale superamento del budget. 

Dalla sentenza di ieri è emerso comunque che il fatto con costituisce reato ed è stato stabilito il proscioglimento di tutti i coinvolti.