Home Cronaca Nettuno, non vuole lasciare il centro di accoglienza: immigrato tenta suicidio

Nettuno, non vuole lasciare il centro di accoglienza: immigrato tenta suicidio

2230
0

Non voleva lasciare il centro di accoglienza della Città’ artigiana a Nettuno l’immigrato pakistano di 25 anni che questa mattina per protesta è salito su un albero minacciando di suicidarsi. Alcuni giorni prima la Prefettura di Roma aveva infatti deciso la revoca dell’accoglienza del rifugiato perché per tre giorni consecutivi non aveva fatto rientro nella struttura, una condizione che porta all’allontanamento. Questa mattina l’immigrato avrebbe dovuto lasciare il centro di accoglienza, ma, dopo essersi rifiutato, è salito sull’albero minacciando di gettarsi di sotto. La polizia e’ riuscita a convincere l’uomo a scendere; quindi e’ stato trasferito all’ospedale di Anzio dove è stato ricoverato.