Home Cronaca Minaccia con un coltello la moglie nella Casa rifugio e ferisce tre...

Minaccia con un coltello la moglie nella Casa rifugio e ferisce tre persone

6036
0

Tragedia sfiorata poco fa in una Casa rifugio a indirizzo protetto del territorio: il compagno di una delle donne ospiti della struttura, già vittima di violenza in passato, è riuscito ad entrare, dopo essersi appostato davanti al cancello. E cercato prima di riprendersi moglie e figlia che da qualche tempo si trovavano lì e ferito almeno altre tre persone, tra le quali una suora che è stata sfregiata sul viso e due poliziotti.

L’ennesimo episodio di tentata violenza, sventata solo grazie all’intervento della Polizia, si è consumato poco fa sul territorio. Tutto è accaduto in breve tempo e ha visto protagonista una ragazza di origini cubane, ospite della Casa rifugio, che è riuscita a mettersi in salvo mentre un’altra ospite è riuscita a dare l’allarme. Immediato l’arrivo di una volante del Commissariato che ha tentato di fermare l’uomo, italiano, e scongiurare che accadesse l’irreparabile. Attimi di terrore quando il violento, secondo le prime testimonianze avrebbe ferito una delle suore che gestiscono la struttura e poi cercato di impugnare la pistola di uno degli agenti. Una brutale colluttazione al termine della quale sarebbe partito anche un colpo d’arma; lievemente feriti durante lo scontro sarebbero rimasti feriti anche due dei poliziotti. Solo dopo qualche minuto gli agenti sono riusciti a bloccarlo e trasferirlo al Commissariato di Anzio, dove si trova in stato di fermo. Sotto choc le suore, la donna e la figlia che erano state accolte nella struttura per intraprendere con tranquillità un percorso di allontanamento emotivo e materiale dalla relazione violenta. Ulteriori approfondimenti nel corso della giornata.