CONDIVIDI
(foto Matteo Ferri)

Alla terza giornata l’Anzio viene bloccato dal Cynthia, una sconfitta che lascia dello strascico per un gol, quello del pareggio, annullato e apparso ai più regolare. Nel primo tempo i biancazzurri sono apparsi un po sfilacciati, distanti tra i reparti, soccombendo capovolgimenti di fronte su palle perse. Il Cynthia, ancor fermo a quota zero, a volte spigoloso, mostra più voglia di fare. Il primo pericolo arriva al 36′ quando Silvagni passa involontariamente la palla sui piedi di Artistico e nel due contro uno serve Bertoldi che conclude il diagonale fuori. Al 38′ disimpegno errato di Di Pietro a metà campo che concede la ripartenza del Cynthia finita con il diagonale vincente di Artistico. Al 43′ Bertoldi appena entrato tira e Rizzaro vola sotto la traversa e respinge in corner. La ripresa vede un altro Anzio che prende il mano il gioco e fa la partita. Al 4′ Delvecchio strappa la palla dai piedi di Artistico e il tiro dal limite viene respinto in volo sotto la traversa da Scarsella. AL 15′ punizione di Artistico che colpisce il palo interno e la palla che finisce tra le braccia di Rizzaro. AL 22′ il tiro a scendere di Delvecchio finisce di poco alto. Al 35′ l’episodio dubbio: cross in area dalla trequarti di D’Amato, deviazione di testa di Giampaolo con la palla che si infila in rete sul primo palo. I giocatori anziati esultano ma l’arbitro annulla tra le proteste per il fuorigioco segnalato dall’assistente. L’Anzio al 38′ resta in dieci per l’espulsione di Mazzei (doppia ammonizione) e al 41′ si mangia una ghiotta occasione: angolo di De Vivo e sul secondo palo Giampaolo solo non trova il giusto impatto con la palla. Sul cambio di fronte il destro di Nuovo scheggia il palo. Al 48′ anche il Cynthia resta in dieci per il fallo pericoloso di Bertoldi su De Vivo. Finisce qui la sfida con un Cynthia che trova i primi punti e un Anzio che ha fatto vedere buone cose solo per un tempo, il secondo, forse poco per ottenere un risultato utile.

CYNTHIA – ANZIO 1-0

CYNTHIA (4-3-3): Scarsella; Masotin, Scardola, Porfiri, Paloni; Nuovo, Biagiotti, Bianciardi; Bertoldi; Artistico (31’st Tagliabue), Rapone (46’st Penge). A disp.: Pietrantoni, Macciocchi, Leonardi, Moretti, Marinucci, Provaroni, Greco. All.: Santolamazza
ANZIO (4-3-3): Rizzaro; Di Pietro (39’pt Petrini), Silvagni, Mazzei, Ivone; Lauri (14’st Roberti), De Vivo, Santarelli; D’Amato, Longobardi (31’st Giampaolo), Delvecchio. A disp.: Benedetti, Tomei, Ferrari, Bispuri, Ceccarelli, Faccini. All.: D’Agostino
MARCATORI: 38’pt Artistico
ARBITRO: Rutella di Enna
ASSISTENTI: Musumeci di Catania – Bovini di Ragusa
NOTE – Espulsi Mazzei al 38’st per somma di ammonizioni, Bertoldi al 48’st per gioco pericoloso. Ammoniti: Mazzei, Nuovo, D’Amato, Silvagni, Artistico, Porfiri, Rizzaro, Masotina. Angoli: 4-5. Recupero: 2’pt, 4’st