Home Calcio Promozione, il Falasche non sbaglia: 1-0 all’Atletico Torrenova

Promozione, il Falasche non sbaglia: 1-0 all’Atletico Torrenova

1170
0

I biancoverdi rimangono in testa alla classifica a punteggio pieno insieme ad altre tre formazioni

Terza vittoria di fila per il Falasche, mai protagonista di un avvio così buono in Promozione. Come nella gara d’esordio, davanti al pubblico amico del Villa Claudia i biancoverdi passano con il minimo sforzo. I romani non erano un cliente facile, dato che anche loro erano a punteggio pieno. A sbrogliare la matassa è stato il bomber Massimiliano Farrugia, autore del gol decisivo al 60′ con un delizioso colpo di tacco dopo una bella triangolazione con Bonomo. Con questo 1-0 il Falasche resta in vetta a punteggio pieno insieme a Cavese, che ha battuto 3-1 il Pro Roma, Sermoneta Monti Lepini, che ha superato per 3-0 l’Atletico Lariano e La Rustica, che ha inflitto il medesimo punteggio al Nettuno. Primo tempo equilibrato, anche se le occasioni più pericolose sono del Falasche, con un cross di Vernice che Farrugia incorna sulla traversa e un fuorigioco dubbio fischiato a Fiorini mentre si involava verso la porta avversaria. Nel secondo tempo dopo il gol il Falasche non chiude la partita fallendo un paio di occasioni sotto porta e si complica la vita quando, prima Gattamelata al 75′, poi Giancana all’85’ si facevano espellere per qualche parola di troppo detta all’arbitro. I biancoverdi riuscivano comunque a tenere il campo, soffrendo solo su qualche palla inattiva. “La vittoria è stata meritata – dice l’allenatore del Falasche Roberto Giovarruscio – Loro si sono dimostrati una squadra quadrata con tre giocatori davanti che hanno manovrato bene, ma Remiddi non ha fatto una parata vera. Farrugia ci ha regalato una magia, ma tutta l’azione del gol è stata bella, e potevamo chiudere la partita se non eravamo maldestri davanti alla porta avversaria, forse per la troppa fretta. Poi siamo stati bravi a controllare la gara senza troppi affanni prima in dieci e poi in nove, anche se le due espulsioni si potevano evitare e ci complicheranno la vita domenica prossima in una trasferta pericolosa come quella col Nuova Florida. Siamo in vetta ma guardiamo in basso e a fare più punti possibile per la salvezza, tra le prime quattro noi siamo l’intrusa”.