CONDIVIDI

Shirley ha partecipato alla cerimonia per la sistemazione del monumento, costruito dalla Terza Divisione di Fanteria americana, subito dopo la liberazione di Roma

Si è conclusa pochi minuti fa a Nettuno la cerimonia, organizzata in occasione della sistemazione del monumento, costruito dalla Terza Divisione di Fanteria americana, subito dopo la liberazione di Roma. Alla cerimonia, svoltasi all’interno del Bosco di Foglino, è stato presente anche il veterano John Shirley, reduce dello sbarco del 1944. Shirley, presidente dell’Associazione dei veterani della II guerra mondiale della Terza Divisione di Fanteria americana, ha ringraziato a nome dei reduci ancora in vita e dell’Associazione della Terza Divisione, tutte le persone che con rispetto e memoria hanno partecipato al restauro e che continueranno a prendersi cura del monumento negli anni futuri. La  sistemazione del monumento della Terza Divisione americana è stata resa possibile grazie ad una convenzione con l’Università Agraria di Nettuno, al coordinamento di Silvano Casaldi (socio onorario della Terza Divisione, dal 1994) e alle Associazioni UNIMRI (Unione Nazionale Insigniti al Merito della Repubblica Italiana) e a The Factory 1944.