Home In evidenza Nettuno, taccuino elettorale

Nettuno, taccuino elettorale

1747
0

Eufemi presenta il programma elettorale

Domani, sabato 14 Maggio alle 11.30, conferenza stampa del candidato sindaco Carlo Eufemi presso la sede del comitato elettorale di via Napoli per la conferenza stampa di presentazione del programma elettorale e della coalizione. Parteciperanno anche i rappresentanti delle liste che lo sostengono.

Turano inaugura la sede del Comitato elettorale

Sempre domani, ma alle 18, in piazza del Mercato a Nettuno, inaugurazione della sede elettorale del candidato sindaco Rodolfo Turano. La sede rimarrà aperta al pubblico sei giorni su sette. “Io personalmente – spiega Turano – o il mio staff, saremo presenti per dare spiegazioni ai cittadini ed illustrare loro il nostro programma. Vi aspettiamo”. Domenica 15 maggio invece Turano sarà in piazzale Le Sirene dalle 9 alle 18 per incontrare gli elettori.

Menghini ha inaugurato la nuova sede

Il candidato del Partito democratico, Ncd e “Nettuno per Bene” Giacomo Menghini ha inaugurato ieri pomeriggio la sede del proprio comitato elettorale in via De Gasperi 1.

Casto incontra i cittadini di Eschieto

Sempre domani mattina, alle 11 in via dei Frati 13/b, il candidato sindaco di Nettuno Angelo Casto incontrerà i residenti della zona Eschieto al quartiere Cretarossa e illustrerà il programma elettorale del movimento.

Burrini: “Nessuno stand in piazza: rispetto per la Patrona di Nettuno”

Nessuno stand in piazza per le liste “Fare Ora” e “Nettuno Popolare” che sostengo Nicola Burrini. “Non vogliamo confondere il sacro con il profano – spiega Burrini – Questi sono giorni di gioia per la città e per i cittadini che come ogni anno riscoprono le loro tradizioni e rinnovano il sentimento di comunità sotto il segno di Nostra Signora Delle Grazie. La nostra festa è una cosa, la politica è un’altra. Niente stand e, soprattutto, niente manifesti abusivi per le vie della nostra città”.

Processione negata, Verdolino scrive al Vescovo Semeraro

Dopo l’esclusione dalla processione dell’associazione Stella del Mare, il movimento Città Futura che sostiene Giulio Verdolino ha annunciato la volontà di scrivere direttamente al Vescovo monsignor Marcello Semeraro. “Invitiamo tutti i rappresentanti dei gruppi e di associazioni locali che non si sentono tutelati – spiega Danilo Conversi, presidente del movimento – a sedersi ad un tavolo e concordare una linea comune”.