Home Calcio Prima Categoria, sconfitte Virtus e Città di Nettuno

Prima Categoria, sconfitte Virtus e Città di Nettuno

1137
0

Ultima giornata per le squadre locali: nessuna retrocessione o promozione

In Prima Categoria sconfitte sia la Virtus che il Città di Nettuno. I biancoblu di Tre Cancelli perdono 3-0 al Mirko Ricci contro il Play Eur. Nonostante la vittoria i romani si devono accontentare del secondo posto che comunque dà loro buone possibilità di ripescaggio. Al terzo posto si piazza il Campoverde mentre quarto arriva l’Atletico Lariano. Il Città di Nettuno perde 5-3 in casa dell’Atletico Garbatella, che non riesce a scavalcare in classifica la Virtus Poli. Il play out fra le due formazioni si giocherà quindi a Poli, con la perdente che farà compagnia al Tor de’Cenci, già da tempo retrocesso; anche in questo caso, però, ci sono buone possibilità di ripescaggio per chi retrocede allo spareggio.

In Seconda Categoria la Fanciulla d’Anzio chiude la stagione al nono posto, un risultato inaspettato a inizio campionato e un’ottima base di partenza per il futuro. Del tutto ininfluente la gara di oggi con l’Enea Pomezia già retrocesso insieme alla Virtus Albano penultima che può sperare in un ripescaggio. Quest’ultima giornata ha sancito la vittoria del girone da parte del Grottaferrata che vola così in Prima Categoria. Secondo posto appannaggio del Luditur, mentre l’Acds Group si piazza terzo: entrambe si qualificano per la Coppa Lazio del prossimo anno. Nella graduatoria di ripescaggio ci sarà anche il Pro Appio arrivato quarto.

In Terza Categoria il Castel Porziano batte 3-0 il Real Cretarossa nell’ultima gara del campionato. I nettunesi erano già fuori dalla corsa per la qualificazione alla Coppa Provincia di Roma, mentre i romani erano già certi della seconda posizione. Il girone si chiude con la vittoria del Tormarancio; Castel Porziano, Sant’Onofrio e una tra Polisportiva Ostiense e Virtus Ardea prenderanno parte alla post season. Oggi è in programma proprio lo scontro diretto ad Ardea fra le due squadre: per qualificarsi alla Coppa Provincia di Roma i padroni di casa devono assolutamente vincere.