Home Calcio Eccellenza, il Cassino riduce le speranze play off dell’Anzio

Eccellenza, il Cassino riduce le speranze play off dell’Anzio

1513
0

E adesso saranno gli ultimi novanta minuti, quelli di domenica prossima a decidere chi arriverà secondo per poi accedere ai play off. L’Anzio manca l’occasione di raggiungerli con una giornata di anticipo perdendo in casa per 2 a 1 contro il Cassino. Ora sono in tre a giocarsi la seconda piazza, con la Vis Artena che vince lo scontro diretto con l’Empolitana. La classifica adesso dice Anzio 63, Vis Artena 62 ed Empolitana 61. E domenica ci sarà Empolitana – Anzio, mentre la Vis Artena andrà in casa di un Morolo che non ha più nulla da dire al campionato. Dunque l’Anzio dovrà pensare soltanto a vincere per evitare ogni tipo di sorpresa se vorrà coronare con il secondo posto una stagione andata molto al di là di ogni aspettativa. Dunque il Cassino rovina la festa del “Bruschini” giocando con ardore senza mollare un centimetro andando in doppio vantaggio nel giro di quattro minuti. Prima al 10′ con Di Vito che dopo aver superato D’Amato scavalca con un pallonetto Rizzaro, poi al 14′ con un gran gol di Corrado che infila sotto l’incrocio un tiro dalla distanza. Da quel momento il taccuino segnala solo le occasioni di un Anzio impreciso oppure tiri che finiscono di poco a lato ed ancora per bravura del portiere ospite. Di quelle limpide ne vengono contate dieci tra cui il gol che accorcia le distanze al 22′: corner di Loria, tiro al volo di Fatati, Barile la tocca da due passi e Shabanaca la respinge quando ha già passato la linea. Il secondo tempo comunque si gioca solo nella metà campo del Cassino per il grande assalto degli anziati che non riescono neanche a sfruttare nell’ultima mezzora la superiorità numerica per l’espulsione al 16′ di De Paola per doppio giallo. E al 49′ la partita finisce con la clamorosa opportunità di paeggiare mancata da Barile solo davanti alla porta con le palla che gli sbatte addosso e poi finita tra le braccia del portiere.

ANZIO – CASSINO 1-2

ANZIO (4-3-3): Rizzaro; Lauri, Piccheri, Pucino, D’Amato; Bispuri (22’pt Federico), Guida, Fatati; Dell’Accio, Loria, Barile. A disp.: Flamini, Burini, Massarelli, Ussia, Capolei, Sugamosto. All.: Catanzani

CASSINO (4-4-2): Della Pietra; Di Vito, Mercurio, De Paola, Amitrano; Pontecorvi, Schabanaca, Darbor; Longobardi (25’st Cardazzi), Corrado (29’st Calcagni), Radu (20’st Campobasso). A disp.: Calcagno, Arcaro, Lombardi, Pirolli. All.: Castellucci ARBITRO: Di Francesco di Ostia Lido ASSISTENTI: De Lorenzo di Latina – D’Albore di Roma 2

MARCATORI: 10’pt Di Vito (C), 14’pt Longobardi (C), 22’st Barile (A)

NOTE –Espulsi De Paola al 16’st per somma di ammonizioni, Guida al 49’st per proteste. Ammoniti: Federico, De Paola, Piccheri, Darbor, Barile, Pucino. Angoli: 9-0 per l’Anzio. Recupero: 1’pt, 4’st