Home Cronaca Rifiutopoli a Lido Delle Sirene

Rifiutopoli a Lido Delle Sirene

1173
0

Il comitato “Intesa spontanea dei cittadini del Lido Delle Sirene” denuncia la situazione di degrado causata da cumuli di rifiuti

A pochi passi dal “Residence Elianto“, ex dimora del Re Faruk, che dovrebbe essere uno dei fiori all’occhiello dell’accoglienza turistica di Anzio, giacciono da giorni cumuli di spazzatura maleodorante. Inutili le proteste e le segnalazioni fatte dai cittadini del luogo che, avendo cercato (inutilmente) per giorni di segnalare la questione all’assessorato (Camassa e Ufficio Ambiente), si sono rivolti ai Carabinieri di Anzio Colonia e alla Polizia Municipale.

“Cosa potevano più fare?”, scrive il comitato in un comunicato stampa. “Di fronte ad esempi di eclatante inciviltà dei balordi che depositano in strada rifiuti e inciviltà mista a criminalità  delle autorità che avrebbero l’obbligo di prelevare e pulire le strade. E sì criminalità, perché è un crimine quello di mettere a repentaglio la salute pubblica dopo svariati giorni”, continuano.
Parole molto dure, che testimoniano quanto effettivamente si sia fatta insopportabile questa situazione.
Proprio mentre in centro si combatte per la differenziata e per far rientrare ogni emergenza rifiuti, le zone più periferiche restano attanagliate dai soliti problemi.