Home Cronaca Anzio Finge una rapina e viene denunciato per procurato allarme

Finge una rapina e viene denunciato per procurato allarme

1457
0

Si era recato al pronto soccorso con vari ematomi, escoriazioni e qualche ferita e  dichiarato ai sanitari di essere stato vittima di una rapina finita con una colluttazione. Ma alla fine è stato denunciato per procurato allarme e falsa testimonianza. Protagonista un uomo di Lavinio di origini indiane che ieri pomeriggio si è rivolto all’ospedale anziate riferendo di essere stato rapinato di una catenina d’oro e del suo motorino dopo essere stato brutalmente malmenato. Tanto che dopo averlo visitato i medici hanno chiamato la Polizia di Anzio e Nettuno che ha inviato al nosocomio una volante. Gli agenti hanno così preso la segnalazione e avviato le indagini che hanno portato a tre connazionali residenti tra Lavinio e Padiglione.  I quali però, ascoltati in Commissariato,  hanno raccontato di aver prestato tempo fa all’uomo una somma di denaro e di aver sollecitato la restituzione. All’ennesimo diniego i tre avrebbero insistito e ne sarebbe nata una colluttazione. Per vendetta l’immigrato avrebbe annunciato di voler sporgere denuncia per rapina e infatti così è stato. Grazie anche all’intervento della squadra investigativa l’arcano è stato risolto e l’indiano denunciato per procurato allarme. Dopo la denuncia gli investigatori hanno riscontrato che in effetti non c’era stata alcuna rapina né del motorino né della catenina.