Home Cronaca Nettuno Ponte di Santa Barbara, il comune a Roma incontrerà le ferrovie

Ponte di Santa Barbara, il comune a Roma incontrerà le ferrovie

1399
0

Dopo due anni dalla recinzione del ponte di Santa Barbara, sembrerebbe che qualcosa ora si muovi in favore dei residenti del quartiere.

Qualcosa si muove in favore dei cittadini di Santa Barbara a Nettuno. Il crollo del muro del ponte della stazione, avvenuto due anni fa, ha portato diversi problemi ai residenti e commercianti del posto, come la diminuzione delle vendite a causa di un unico senso di marcia che non permette di andare verso l’ospedale Riuniti. Il comitato di quartiere ha deciso di prendere in mano la situazione e scrivere al comune: “Il 29 febbraio scorso abbiamo protocollato all’ufficio del comune di Nettuno alcune richieste e finalmente qualche giorno fa ci ha ricevuto l’ingegnere Benedetto Sajeva – afferma il portavoce del comitato Marco Montaniad oggi ci ha detto che da parte loro c’è la disponibilità di iniziare i lavori anche da subito ma manca la collaborazione da parte delle ferrovie dello stato. Più volte hanno cercato di mettersi in contatto con loro ma purtroppo non c’è stata nessuno risposta. Finalmente dopo tante richieste sembrerebbe che dopo le festività di Pasqua siano disponibili ad incontrare il comune di Nettuno”. L’amministrazione ha a disposizione ben 40.000 euro per sistemare il muro e mettere la zona in sicurezza, cifra che potrebbe anche anticipare una volta arrivato l’ok da parte delle ferrovie e dopo l’arrivo delle specifiche. I lavori, qualora partissero, si svolgeranno di giorno fermandosi ad ogni passaggio del treno per non mettere in pericolo nessuno per eventuali crolli di calcinacci, oppure di notte quando i treni sono fermi in stazione centrale. “Sajeva ci ha detto che vorrebbe fare una struttura in plexiglass e legno oppure in ferro – continua Montani – a noi interessa che il lavoro venga fatto e nel più breve tempo possibile”. Sembrerebbe ora che anche l’altro muretto del ponte, di fronte a quello già recintato, stia iniziando a sgretolarsi e proprio per questo il comitato ha fatto un esposto: “abbiamo messo al corrente della situazione i vigili del fuoco, il commissario Moscarella, l’ingegnere Sajeva e la polizia locale – conclude Marco – bisogna interrompere anche da quel lato il passaggio pedonale e delimitare con delle barriere”.