Home Cronaca Nettuno Il degrado della piscina, “Io sono Nettuno” scrive alla Moscarella

Il degrado della piscina, “Io sono Nettuno” scrive alla Moscarella

1888
0

Dopo anni di abbandono della piscina “comunale” di Nettuno mai entrata in funzione, il movimento “Io sono Nettuno” ha scritto al commissario prefettizio della città.

“Mi appello a voi al fine di evidenziare la grave carenza di sicurezza e della gravissima carenza di condizioni igienico sanitarie in cui versa la piscina, non completata, sita in via Ugo La Malfa”, questo scrive la portavoce del movimento “Io sono Nettuno”, Veronica Pontrelli, in una lettera inviata al commissario prefettizio di Nettuno Raffella Moscarella. La piscina si trova al confine con il parco Palatucci, molto frequentato dalle famiglie soprattutto adesso che l’associazione “Quelli del Parco” se ne sta prendendo cura. “La struttura non rispetta le più elementari leggi sulla sicurezza e di impatto ambientale – continua – è in stato di abbandono da diversi anni e al suo interno presenta ormai una vasca riempita di acqua stagnante i cui gas spigionati sono nocivi alla salute dei cittadini. Inoltre la parte interna dell’area viene utilizzata dai senza tetto, extracomunitari e tossicodipendenti”. Il movimento quindi richiede: “che sia opportuno e indispensabile un sopralluogo della vasca da parte delle istituzioni e di reparti preposti, la pulizia interna e la messa in sicurezza dell’area”.  IMG_2678IMG_2680