Home Cronaca Nettuno Santa Barbara, partita una raccolta firme per le problematiche del quartiere

Santa Barbara, partita una raccolta firme per le problematiche del quartiere

1652
0

Dopo quasi due anni di chiusura di via Santa Barbara i commercianti e i residenti dicono basta. Partita una raccolta firme per smuovere la situazione.

Il commercianti del quartiere Santa Barbara di Nettuno, in collaborazione con i residenti, dicono basta e vogliono che l’amministrazione comunale faccia qualcosa per la loro situazione. E’ iniziata una raccolta firme al quale possono partecipare non solo i residenti del quartiere, ma tutti coloro che vogliono la riapertura di via Santa Barbara, la potatura degli alberi e la sistemazione della segnaletica stradale.

Il ponte pericolante
Il ponte pericolante

“Da ben due anni la parte finale di via Santa Barbara, quella che sbuca all’ospedale di Nettuno, è stata chiusa per un senso di marcia a causa del ponte della stazione pericolante – afferma Marco Montani portavoce dei commercianti del quartiere – chiunque voglia recarsi all’ospedale Riuniti, alla caserma di Polizia o alla scuola deve fare un giro molto più lungo”. I commercianti sono già stati in comune per chiedere spiegazioni all’ingegnere Saieve che si occupa dei lavori pubblici: “siamo stati accolti dall’ingegnere che ci ha detto che hanno provato più volte a prendere accordi con le ferrovie dello stato ma che da parte loro ci sono stati continui problemi rimandando sempre l’inizio dei lavori – continua Montani – il comune, dato che il tratto in questione non è di sua competenza, si è tirato indietro da ogni responsabilità dicendo che sono le ferrovie a dover intervenire”.

La segnaletica sbiadita
La segnaletica sbiadita

Ma via Santa Barbara non è l’unico problema del quartiere: i folti e grandi alberi presenti in tutta la via attraggono stormi di uccelli che, con i loro cinguettii, creano un rumore fastidioso dando fastidio a coloro che vivono lungo la via principale del quartiere; le foglie degli alberi vanno a tappare i tombini facendo allagare, in caso di pioggia, case e negozi. Anche la segnaletica sembra essere inesistente: “di fronte al bar Santa Barbara non tutti sanno che li c’è una rotonda – afferma una residente – le macchine vengono parcheggiate in maniera sbagliata intralciando la strada e creando caos, la segnaletica verticale è sbiadita e quella orizzontale completamente assente”. Per firmare e quindi sostenere le cause dei commercianti e residenti di Santa Barbara, si può trovare il foglio firme presso il bar Santa Barbara e alla tabaccheria del quartiere. Le firme verranno raccolte fino a lunedì mattina, quando poi i fogli verranno portati all’ufficio protocollo del comune

.