Home Cronaca Nettuno Telecamere al Borgo nettunese: l’accordo comune-carabinieri

Telecamere al Borgo nettunese: l’accordo comune-carabinieri

1529
0

Sorgerà lungo tutta l’area del Borgo medievale il sistema di videosorveglianza invocato da residenti e comitati cittadini, fortemente intenzionati a trovare metodi utili a smorzare l’onda di vandalismo, risse e microcriminalità che da ormai anni ha invaso le vie del centro storico nettunese. Alla notizia della loro installazione, arrivata solo qualche settimana fa, ha poi fatto seguito quella più recente di una collaborazione ufficiale fra comune e carabinieri, al fine di estendere i reati punibili con l’ausilio delle registrazioni, anche in assenza di forze dell’ordine sul posto. Secondo il protocollo – in fase di elaborazione e completamento – sono tanti i comportamenti sanzionabili anche solo facendo ricorso, in un secondo momento, alla visione delle registrazioni; fra questi il parcheggio in zone non ammesse, l’apertura di locali oltre l’orario consentito, gli atti di vandalismo o i comportamenti violenti verso terzi. Si tratta di un passo importante – fanno sapere proprio dagli uffici del municipio – che permetterà di sanzionare con continuità le violazioni e, in questo modo, fare sì che vadano diminuendo sempre di più.