Home Cronaca Anzio Fucile a canne mozze, passamontagna e droga in casa. In manette pregiudicato...

Fucile a canne mozze, passamontagna e droga in casa. In manette pregiudicato residente sul litorale

2149
0

Un fucile a canne mozze, un passamontagna utilizzato presumibilmente per mettere a segno rapine ai danni di esercenti situati nel triangolo tra Ardea, Anzio e Nettuno, tutto il relativo munizionamento tra l’esploso e il non esploso e 25 grammi di stupefacente.

E’ quanto rinvenuto e sequestrato nell’abitazione di un 55enne romano, residente sul litorale, arrestato dagli uomini del Commissariato di Polizia di Anzio. Il pregiudicato, sulle cui tracce la Polizia era da diverso tempo, è stato ammanettato a seguito di un servizio di controllo scattato al termine di articolate indagini disposte dalla Questura di Roma e condotte dagli agenti del Commissariato, agli ordini del dirigente Antongiulio Cassandra. La perquisizione domiciliare ha consentito di sequestrare un fucile a canne mozze, la cosiddetta lupara,  8 involucri contenenti hashish per un totale di circa 25 grammi nascosti in camera da letto, dove è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione e un coltellino. Celati nell’armadio anche 700 euro in banconote da 50 e tutto il materiale atto al confezionamento della droga; in un altro mobile, invece, i poliziotti hanno rinvenuto una cartuccia calibro 12 esplosa, mentre il passamontagna è stato trovato all’interno di un giubbotto dell’uomo. Le successive indagini avviate dal Commissariato consentiranno di accertare se quel passamontagna è stato utilizzato anche nelle recenti rapine che sono state messe a segno negli ultimi mesi sul territorio. Infine nel garage della sua abitazione, è stato trovato e posto sotto sequestro un fucile a canne mozze calibro 12 artigianalmente alterato, perfettamente funzionante, con matricola abrasa e con all’interno due cartucce inesplose dello stesso calibro, nonché altre sei cartucce.
Le accuse per il cinquantenne sono di detenzione di arma da sparo clandestina ed alterata, detenzione illegale di munizionamento, ricettazione dell’arma e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.