Home In evidenza Dimissioni eccellenti alla Capo d’Anzio: non è D’Arpino, ma Franco Pusceddu

Dimissioni eccellenti alla Capo d’Anzio: non è D’Arpino, ma Franco Pusceddu

2338
0
CONDIVIDI

Dimissioni alla Capo d’Anzio. Ma non sono quelle del presidente Luigi D’Arpino che pure le aveva annunciate venerdì passato dopo le minacce subite da un ormeggiatore. A rassegnare le dimissioni dal consiglio di amministrazione della società che dovrebbe realizzare il nuovo porto è stato il dirigente comunale Franco Pusceddu – componente della parte pubblica, ossia del Comune – che le ha protocollate questa mattina. Si tratta di dimissioni irrevocabili, legate al fatto che il prossimo mese di marzo Pusceddu andrà in pensione.

Non è dunque escluso che domani mattina il Cda di Capo d’Anzio, convocato per le 11, proceda alla nomina di un nuovo consigliere. Non c’è invece traccia al protocollo del comune di Anzio delle dimissioni di D’Arpino che sembra averci ripensato – sarebbe la terza volta… – dopo le parole di solidarietà e di appoggio – anche se a scoppio ritardato – del sindaco Bruschini e degli assessori Placidi e Cafà. E domani mattina proprio il sindaco non dovrebbe essere presente al consiglio di amministrazione per impegni istituzionali a Roma.