Home Calcio Eccellenza: il Palestrina si ritira, Anzio e Nettuno tre punti in meno...

Eccellenza: il Palestrina si ritira, Anzio e Nettuno tre punti in meno e il Cedial sale al sesto posto

1609
0

A seguito della decisione del club prenestino non essendo finito il girone di andata vengono sottratti i punti alle formazioni che li hanno conquistati e di conseguenza cambia la classifica 

Il Palestrina si è ritirato dal campionato di Eccellenza, una decisione presa dal proprio presidente a seguito di una situazione critica che si è venuta a creare all’interno del club. Come da regolamento non essendo finito il girone di andata, vengono annullate tutte le partite fino ad ora da essa giocate. Quindi vengono sottratti i punti a quelle formazioni che li avevano conquistati contro la squadra prenestina e di conseguenza cambia la classifica del girone B. Per quanto riguarda le “nostre” solo l’Anzio e il Nettuno avranno tre punti in meno (entrambe avevano vinto fuori casa) rimanendo rispettivamente al terzo e terzultimo posto, anche se si vedono allungare le distanze dalle altre. Mentre il Cedial Lido dei Pini pur essendo stato sconfitto con il Palestrina, sale dal settimo al sesto posto scavalcando il Roccasecca al quale sono stati tolti i tre punti. Di seguito la nuova classifica:

Città di Ciampino 39, Vis Artena 29, Anzio 27, Audace Sanvito Empolitana 26, Itri 24, Cedial Lido dei Pini 23, Roccasecca 21, Arce 20, Colleferro 20, Morolo 19, Cassino 18, Città di M.S.G.Campano 18, Città di Minturnomarina 18, Pomezia 16, Gaeta 16, Nettuno 9, Lariano 7, Palestrina 0.

Questo è il comunicato del comitato regionale in merito al ritiro:

La Società PALESTRINA 1919 con nota del 19.12.2015 ha comunicato il proprio ritiro dal campionato di competenza. Visto l’art. 53 delle NOIF, commi 3 e 8 SI DECIDE

– di considerare la Società PALESTRINA 1919 esclusa dal Campionato di competenza.

– di comminare alla stessa l’ammenda prevista per il ritiro dal campionato fissata in Euro 5.000,00

Le gare disputate in precedenza dalla Società rinunciataria non hanno valore ai fini della classifica che viene formata senza tenere conto dei risultati delle predette gare. Le squadre che, in base al calendario, avrebbero dovuto incontrare detta Società, osserveranno un turno di riposo.