Home Cronaca Anzio, lite sfocia nel sangue: accoltellati padre e figlio in via del...

Anzio, lite sfocia nel sangue: accoltellati padre e figlio in via del Melograno

140
0

Un imprenditore di 59 anni e suo figlio di 30 sono stati feriti a coltellate da un quarantenne. Il grave episodio è accaduto questa mattina intorno alle 10 in via del Melograno nella zona del quartiere Falasche ad Anzio. Il ferimento è con tutta probabilità dovuto a questioni di lavoro. Sia i feriti che l’accoltellatore sono infatti titolari di un’impresa specializzata nello spurgo di fosse biologiche. Dopo essersi appartati per discutere nella zona retrostante lo slargo di via del Melograno, dove ci sono alcuni esercizi commerciali, dalle parole si è passati ad una lite poi degenerata nell’accoltellamento dell’imprenditore di origine calabrese, residente ad Anzio, e del figlio trentenne. A colpirli sarebbe stato un quarantenne, anche lui di originario della stessa regione, residente in zona, con il quale, secondo alcune testimonianze, i feriti in passato erano stati in società. La discussione si è ben presto accesa e ha preso una brutta piega. Ad un certo punto il quarantenne ha estratto un coltello avventandosi su padre e figlio: il primo è stato raggiunto da almeno tre fendenti alla schiena, mentre il ragazzo, che ha cercato di proteggere il genitore, è stato colpito da una coltellata alla coscia. Dopo averli feriti, l’accoltellatore è fuggito. Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del servizio 118: l’imprenditore è stato trasferito in ambulanza all’ospedale di Anzio e ricoverato in osservazione: le sue condizioni non sono gravi. Al figlio i medici hanno invece applicato due punti di sutura. In via del Melograno sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Anzio che hanno avviato le indagini per rintracciare l’accoltellatore. L’uomo, che rischia l’accusa di lesioni aggravate e porto abusivo di arma da taglio, sarebbe stato identificato grazie alle vittime e ad alcuni testimoni.