Il gol di Busti (foto Francesco Cenci)

Bruciante sconfitta per l’Anzio che cade in casa contro il fanalino di coda Gladiator per 3 a 1. Il primo squillo arriva dagli anziati con la traversa colpita su punizione dal limite di Giordani (12′). I campani passano in vantaggio al 45′ con Messina che va via sul filo del fuorigioco e segna. Il raddoppio dei campani arriva al 24′ della ripresa grazie ad una punizione dalla lunga distanza di Perna che si infila sotto l’incrocio dei pali. Successivamente il Gladiator colpisce la traversa con Kone (29′) e poi il tiro D’Anna viene respinto da Perna e si stampa sulla traversa (31′). L’Anzio al 44′ accorcia le distanze: punizione di Giordani, sul primo palo stacca Busti e infila in rete. Un minuto dopo il Gladiator sigla la terza rete con Messina (doppietta personale). Con questa vittoria i campani lasciano il fondo della classifica e si mettono dietro ad un punto dello stesso Anzio che insieme al Flaminia Civitacastellana si trova ora al quartultimo posto.