Home Cronaca Scoperto un capannone per la lavorazione della marijuana: otto arresti

Scoperto un capannone per la lavorazione della marijuana: otto arresti

122
0

Scoperto dalla polizia un capannone per l’essiccazione e la lavorazione della marijuana. Sono otto gli arresti eseguiti nei confronti di altrettante persone gravemente indiziate del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 97 kg di droga sequestrata.

Gli agenti di polizia del commissariato AnzioNettuno, a seguito di un’attività di indagine e osservazione, hanno arrestato otto uomini tra i 20 e i 70 anni, di cui quattro italiani, due bengalesi, un egiziano e un iracheno.

I poliziotti, transitando in via Cipriani, avevano notato una persona con fare sospetto ferma davanti ad un cancello carrabile, come se fosse in attesa dell’arrivo di qualcuno. Gli agenti hanno quindi deciso di effettuare un servizio di appostamento al fine di osservare a distanza la scena. La loro pazienza è stata premiata dal momento in cui un veicolo, con un uomo alla guida, si è accostato proprio vicino alla persona che gli investigatori stavano tenendo d’occhio. A quel punto, dopo uno scambio di battute tra i due, l’autista, sceso nel frattempo dal mezzo, ha aperto il portellone posteriore dell’auto per mostrare il materiale contenuto in una busta della spesa di colore rosso. A quel punto, la macchina, una jeep, è stata fatta entrare all’interno del cancello carrabile e fatta accostare di fronte a un capannone. È in quel frangente che i poliziotti sono intervenuti, hanno bloccato entrambi gli uomini e hanno perquisito il mezzo, all’interno del quale sono stati rinvenuti circa 10 kg di hashish.

I controlli, supportati dall’arrivo di altri equipaggi del commissariato di via Antium e della Squadra Cinofili dell’Istituto per Ispettori di Nettuno, sono stati estesi anche all’interno della struttura industriale, dove sono state sorprese altre 6 persone ancora intente a esfoliare numerose piante di marijuana. Complessivamente, al termine dell’operazione, sono stati sequestrati circa 97 kg di sostanza stupefacente tra hashish e marijuana ed è stata rinvenuta un’autovettura rubata. La Procura di Velletri ha chiesto ed ottenuto la convalida dell’operato degli agenti; il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto per due degli indagati la custodia cautelare in carcere, per un terzo gli arresti domiciliari, mentre per gli altri cinque è stata applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.