Home Ciclismo Alessandra Rosa alla Parigi-Brest-Parigi

Alessandra Rosa alla Parigi-Brest-Parigi

268
0

È partita dalla Ville Lumiere il 20 agosto per quello che è il più grande evento cicloturistico del mondo: la leggendaria Parigi – Brest – Parigi si svolge una volta ogni quattro anni e quest’anno tra gli 8000 corridori provenienti da circa 70 paesi diversi c’è anche la nettunese Alessandra Rosa, classe 1974, sposata, tre figli, che pratica la sua passione con la asd Iron Bike e che sta pedalando in queste ore su un percorso tanto bello quanto impegnativo. Si tratta di un’impresa davvero unica: 1200 chilometri per l’evento ciclistico più antico del mondo organizzato per la prima volta dall’Audax Club Parisien nel 1891. La gara, partendo dal lato sud della capitale francese,  conduce  per 600 chilometri a ovest attraverso la Bretagna fino alla città portuale di Brest sull’Oceano Atlantico prima di tornare a Parigi lungo la stessa rotta. I 10.000 metri di dislivello, il limite di tempo di 90 ore e la distanza enorme, rendono la Parigi-Brest-Parigi davvero un’impresa per pochi: non tutti infatti ottengono la prestigiosa medaglia di finisher e hanno l’onore di vedere il loro nome nel “Great Book” dell’evento. Diventare un PBP ancien (o ancienne nel caso della nostra Alessandra) significa entrare a far parte di un’elite di ciclisti che hanno completato con successo questa imponente sfida, anche se già partecipare è un grande traguardo. Dunque tutti a fare il tifo per Alessandra che ha già percorso 900 chilometri in 60 ore!