Accoltellato al culmine di una lite sulla riviera di Ponente ad Anzio. È accaduto ieri sera intorno alle 20. La vittima è un cittadino maghrebino di 25 anni che è stato raggiunto ad un fianco da una coltellata. A sferrarla, secondo le testimonianze, sarebbero stati due cittadini tunisini al culmine di una lite all’altezza di piazza Martiri di Nassiriya. Dopo essere stato ferito, il cittadino maghrebino si è spostato barcollando fino a raggiungere lo slargo dove si trova la statua di Angelita. Qui alcuni passanti lo hanno soccorso è hanno allertato il 118. Sul posto è intervenuta un’ambulanza che ha trasferiti l’uomo all’ospedale di Anzio. Le sue condizioni fortunatamente non sembrano gravi. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri e polizia. Sarà molto importante verificare le registrazioni delle nuove telecamere di controllo che sono state sistemate proprio lungo la riviera di Ponente per identificare chi ha sferrato la coltellata.