Home Cronaca Scarico di liquami: allarme tra residenti e bagnanti

Scarico di liquami: allarme tra residenti e bagnanti

220
0

Denunciano una vera propria emergenza ambientale i cittadini che abitano nella zona del Lido Garda lungo la via Ardeatina ad Anzio. Poco fa, in concomitanza con l’acquazzone che si è verificato sulla zona, dal canale per la raccolta delle acque bianche che passa sotto l’Ardeatina e sfocia direttamente sulla spiaggia, sono usciti anche liquami e acque nere in grande quantità. Un vero e proprio torrente maleodorante che ha messo in allarme i cittadini. “Ero in casa – spiega una signora che abita in zona – quando ho sentito un forte odore di fogna all’interno dell’abitazione. Mi sono affacciata e ho visto questa vera e propria cascata di acqua nera, maleodorante. Niente a che vedere con le acque bianche che normalmente escono da quel canale“. Il timore dei residenti è che, con la pioggia, nel canale possano essere confluite anche le acque nere del depuratore di Colle Cocchino che si trova più a monte rispetto alla strada. “Non sappiamo se è un problema riconducibile alla tenuta del depuratore quando piove – spiega ancora la signora – ma comunque abbiamo informato e chiesto l’intervento sia della capitaneria di porto che di Acqualatina. Al momento, però, ancora non si è visto nessuno. È la prima volta che accade un fatto del genere, con una cascata di acque nere impressionante“. L’acqua maleodorante e scura è finita in mare. E quel che è peggio, proprio in questi minuti la gente continua tranquillamente ad entrare in acqua per fare il bagno. “A mio avviso andrebbe avvertita dei rischi – spiega ancora la signora – considerato che se fossero acque nere, e credo lo siano, ci potrebbero essere problemi per la salute. Ma questo credo che spetti agli stabilimenti balneari fare in modo che la gente, almeno per il momento, non entri in acqua”.