Home Sport Il Giro d’Italia arriva a Roma! Tutte le info sulla corsa nella...

Il Giro d’Italia arriva a Roma! Tutte le info sulla corsa nella Capitale

179
0

Il Giro d’Italia è cominciato, ha preso ufficialmente il via la 106esima edizione della manifestazione che, iniziata il 6 maggio, terminerà il 28 dello stesso mese. Per un totale di 3490,2 km che i corridori dovranno percorrere, la partenza è andata in scena da Fossacesia, in Abruzzo, mentre l’arrivo è previsto a Roma sui Fori Imperiali. La novità di quest’anno è proprio questa, l’ultima tappa sarà nella Capitale e comprenderà tutte le meraviglie visibili dal Lungotevere a Villa Borghese, passando per Castel Sant’Angelo, San Pietro in Vaticano ed arrivando infine ai Fori Imperiali con una vista mozzafiato sullo splendido e monumentale Colosseo. Anche Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha commentato positivamente la decisione di far terminare la Corsa rosa proprio a Roma, definendo tutto questo un importantissimo spot per l’intera città.

Il percorso nella Capitale, lungo 17,6 km, prima di arrivare precisamente dove vi abbiamo appena detto, partirà dal quartiere Eur e si sposterà verso Ostia prima di raggiungere il centro. Il percorso, come già anticipato, sarà quindi completamente diverso da quello andato in scena nel 2009 e nel 2018, l’arrivo al Colosseo è previsto sul tardo pomeriggio verso le 18:45. Come anticipato da Malagò, il Giro d’Italia a Roma è un’occasione per riammodernare la città e per far sì che venga dato un valore aggiunto ad un percorso che già di per sé fa invidia a tutto il mondo. Il Giro d’Italia anche quest’anno si sta rivelando essere durissimo, soprattutto considerando il fatto che nessun team italiano sembra essere abbastanza valido da valorizzare gli atleti azzurri. Infatti, come affermato anche dal presidente della Federciclismo Cordiano Dagnoni, i corridori più preparati e forti si vedono costretti a fare i gregari nelle altre squadre.

Tra i 22 team che partecipano al Giro, 18 delle quali fanno parte dell’UCI World Tour, una è l’UCI ProTeam Israel-Premier Tech e le altre tre sono le wildcard italiane EOLO-Kometa Cycling Team, Green Project-Bardiani CSF-Faizané e Team Corratec. Analizzando le quote vincente del Giro d’Italia di quest’anno, vediamo che tra i grandi favoriti c’è senza ombra di dubbio Geoghegan Hart, ossia il vincitore dell’edizione del 2020. A gareggiare, tuttavia, ci sono altri atleti di altissimo livello come il campione del mondo in carica Remco Evenepoel e Primoz Roglic, il quale nel corso della sua carriera ha già portato a casa per ben tre volte la Vuelta.

Inoltre, un altro diretto concorrente è proprio il compagno di team di Hart, Geraint Thomas, vincitore del prestigiosissimo Tour de France nel 2018. Evenepoel, forse il favorito numero uno, si presenta alla Corsa rosa dopo aver conquistato una grandiosa vittoria in maglia iridata alla Liegi-Bastogne-Liegi al termine del mese precedente. Inoltre, il corridore ha anche blindato la prima e la seconda posizione nella classifica generale nell’ordine all’UAE Tour e alla Vuelta a Catalunya. Roglic, invece, vuole ripetersi in Italia dopo aver raggiunto il massimo risultato possibile alla Tirreno-Adriatico e aver conquistato il primato nella graduatoria generale della Vuelta a Catalunya. L’ultima partecipazione al Giro, datata 2019, lo ha visto piazzarsi in terza posizione.