Home Cronaca Anzio, approvato il Bilancio 2023-2025 e il piano triennale delle opere pubbliche

Anzio, approvato il Bilancio 2023-2025 e il piano triennale delle opere pubbliche

233
0

La commissione straordinaria della città di Anzio ha approvato il bilancio previsionale per gli anni 2023-2025 e il piano triennale delle opere pubbliche.

Secondo il bilancio, verranno stanziati 3 milioni e 266.500 euro destinati all’inclusione sociale dei cittadini a rischio di emarginazione.
Per il piano delle opere pubbliche, invece, sono stati programmati interventi per la prevenzione del dissesto idrogeologico, con 4 milioni e 300.000 euro nell’anno in corso e ulteriori 3 milioni e 350.000 euro nel biennio 2024-2025. Tra le opere principali previste per quest’anno ci saranno la realizzazione del tratto acque meteoriche lungo la Nettunense e al quartiere Falasche, gli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico in Via Casal di Claudia e in località Cincinnato, con particolare attenzione alla problematica della falesia.
Nel corso del 2023, inoltre, sono previsti degli interventi all’interno delle strutture scolastiche. È stato previsto, infatti, lo stanziamento di oltre un milione di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici, di un milione e 200.000 euro per l’ampliamento del cimitero comunale, con ulteriori investimenti per la videosorveglianza e di un milione e 450.000 euro per la manutenzione straordinaria delle strade comunali. Nel corso di questi mesi verranno utilizzati anche i finanziamenti già concessi, tramite PNRR, per le nuove opere pubbliche, pari a 11 milioni e 643.000 euro, che prevedono la realizzazione della pista ciclabile tra Lavinio mare e Lido dei Pini, il completamento del Palazzetto dello Sport Giulio Rinaldi, dell’edificio ex Pretura ed il recupero del plesso comunale al quartiere Falasche.

Insieme agli Uffici preposti, nel corso del mandato – ha scritto la Commissione Straordinaria nel Documento Unico di Programmazione – sarà posta grande attenzione alla sicurezza dei cittadini, con il potenziamento della Protezione Civile e con l’intento di individuare una Sala Operativa efficiente e funzionale, per la prevenzione, il soccorso ed il superamento di eventuali stati emergenziali.
Allo stesso tempo – continua la nota – saranno rafforzate tutte le iniziative utili per incrementare la percezione di sicurezza sul territorio comunale, in collaborazione ed in costante confronto con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine, attraverso tavoli operativi, la mappatura di aree sensibili e particolarmente a rischio, anche attraverso l’impiego delle risorse necessarie, che saranno stanziate, per l’ampliamento dei sistemi di videosorveglianza”.