Home Cronaca Anzio, ci ha lasciato Angelo Proto, pacifista e ambientalista

Anzio, ci ha lasciato Angelo Proto, pacifista e ambientalista

327
0

Ci ha profondamente addolorato la notizia della morte di Angelo Proto, 62 anni, insegnante, ambientalista, pacifista, venuto a mancare nelle ultime ore a causa di un male incurabile. Da tanti anni era impegnato nel sociale, sempre dalla parte dei più deboli, soprattutto gli immigrati. Ma era anche molto attento per quanto accadeva sui territori di Anzio e Nettuno: l’ultima sua battaglia, l’estate scorsa, era stata la denuncia sull’occupazione selvaggia del suolo pubblico nella zona del centro di Anzio. Convinto pacifista, aveva anche formato il gruppo whatsapp “Fermiamo questa guerra“. Non solo: in piena emergenza covid aveva anche creato “Il fiore di Timtik. La pagina del riuso e della solidarietà“: rigenerava vecchi computer e li donava a chi ne aveva bisogno. Angelo è stato sempre in prima linea anche sui temi della legalità e della Pace: ha partecipato alla “Marcia della legalità contro le mafie per la giustizia Anzio/Nettuno” e si è speso anche nel chiedere la “Verità per Giulio Regeni“. Questo era Angelo Proto: una ragazzo libero, sempre in prima fila per rendere migliore questa nostra società.

I funerali sanno celebrati domani, venerdì 3 marzo, alle 15:30 presso la basilica di Santa Teresa ad Anzio.
Alla famiglia di Angelo vanno le più sentite condoglianze del direttore della redazione del Granchio.