CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Nella settima giornata di Eccellenza girone A il Nettuno viene fermato in casa su pari (1-1) dall’Indomita Pomezia. La squadra di Panicci nella parte finale ha avuto due nitide occasioni non sfruttate che potevano dire tre punti. Il Nettuno il primo vero acuto lo registra al 44′ del primo tempo quando l’incornata (su assist dalla bandierina) di Trippa viene salvata sulla linea di porta da Del Grosso. Al 3′ della ripresa la conclusione di Loria rasenta il palo. Al 7′ l’Indomita Pomezia passa in vantaggio con il grande tiro sotto all’incrocio di Martinelli. Un minuto dopo il Nettuno pareggia con Sbordone con la palla che si infila nell’angolo basso. Ancora il Nettuno al 27′ non sfrutta l’occasione con Cioè a seguito di una bella azione corale e nel finale in due opportunità (38′ e 47′) non trova la via del gol con il nuovo entrato Nanni: nella prima situazione non riesce a raggiungere la palla sul secondo palo sull’assist di Sbordone e poi spara alto davanti alla porta. Finisce senza reti l’incontro tra Vis Sezze e Anzio con la formazione anziate che ha avuto diverse opportunità di andare in gol e alla fine il risultato è stato tutto sommato giusto. Brutta caduta in casa del Falaschelavinio che incassa cinque gol dalla Polisportiva Favl Cimini. Le reti portano la firma al primo tempo di Giurato (24′), Renelli (37′) e Di Curzio (46′). Nella ripresa ancora Di Curzio (24′) e Cuccioletta (48′).