Home Cronaca Omicidio ad Anzio, l’opposizione chiede la convocazione di un consiglio comunale

Omicidio ad Anzio, l’opposizione chiede la convocazione di un consiglio comunale

309
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

I Consiglieri comunali di opposizione ad Anzio Alessio Guain, Mariateresa Russo, Lina Giannino, Luca Brignone e Rita Pollastrini, alla luce del gravissimo episodio che ha visto la morte di un giovane di 25 anni accoltellato da lungo la Riviera Mallozzi, hanno chiesto l’immediata convocazione di un consiglio comunale straordinario proprio per affrontare l’emergenza sicurezza.
Mentre chi governa si nasconde dietro un’ordinanza inattuata e omette di far controllare per esempio la vendita di alcol a minori – si legge in una nota del Pd – ad Anzio si muore accoltellati. Mentre chi governa vuole miracolo mostrare con iniziative organizzate da amici degli amici, la città è fuori controllo. Abbiamo chiesto la convocazione del consiglio comunale affinché questa emergenza sia affrontata, dando indicazioni nette sul rispetto di regole basilari. Allo stesso tempo – continua la nota – chiediamo che le forze dell’ordine, locali e provinciali, di intensificare la loro attività per garantire almeno la percezione della sicurezza. Siamo certi che l’autore del delitto sarà individuato, intanto esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia del giovane ucciso”.