Home Cronaca La maison Valentino e Pierpaolo Piccioli incantano Trinità dei Monti

La maison Valentino e Pierpaolo Piccioli incantano Trinità dei Monti

247
0

Sabato pomeriggio la scalinata di Trinità dei Monti, da pizza Mignanelli, storica sede dell’atelier fondata nel 1960 da Valentino Gravani, a piazza di Spagna si è trasformata in una passerella lunga 600 metri per la spettacolare sfilata della collezione Haute Couture di Valentino firmata da Pierpaolo Piccioli.
La collezione si chiama ‘The Beginning’, perché per Piccioli rappresenta un inizio.
“Sono passati 23 anni da quando sono arrivato qui – racconta Piccioli – la scalinata è la stessa ma cambiano le persone e il mondo. Io invece sono rimasto e voglio continuare ad essere lo stesso ragazzo che arrivava da Nettuno con il treno e guardava folgorato Dalma con un abito di Valentino scendere la scalinata sotto le stelle. Stavo dietro le transenne dalla mattina. Poi dormivo alla Stazione Termini e la mattina dopo prendevo il treno e tornavo a Nettuno. Per questo ho invitato 120 ragazzi delle scuole di moda romane. Dalla strada si può continuare a sognare. La creatività viene dall’immaginazione”.
Presenti alla sfilata più di cento modelle con l’uscita a sorpresa di Piccioli accompagnato da tutte le sarte che hanno cucito le sue creazioni.
“Voglio reagire all’oscurantismo con la bellezza – ha detto Piccioli – perchè la potenza dell’immagine può raccontare anche la politica. La bellezza – ha aggiunto il Direttore creativo della Maison – nasce dall’armonia. Non è una dittatura estetica precisa e non obbedisce a canoni rigidi e a regole prefissate.
La bellezza è un modo, ed è al centro del modo di fare della maison Valentino, fin dalla fondazione. Ma io voglio mostrare una bellezza diversa in un mondo dove la democratizzazione viene negata. E’ importante reagire con la bellezza diversa, che scendendo dalla scalinata di piazza di Spagna acquisisce centralità”.
Affermando che nel mondo manca la democrazia, Piccioli ha voluto selezionare più di 40 modelle di colore e asiatiche, ad accompagnarle anche alcuni ragazzi fluid gender, che hanno sfilato anche in abiti femminili, e modelle dalle taglie forti e “felici di mangiare”.
Tra il pubblico tante star ospiti di Valentino, tra cui Anne Hathaway, Giancarlo Giammetti, Anna Wintour, Laura Pausini e Elodie.
Presenti alla sfilata, però, anche modelle storiche come Mariacarla Boscono, Violetta e Elisabetta Dessy.