Home Cronaca Solidarietà a Lina Giannino dal mondo politico

Solidarietà a Lina Giannino dal mondo politico

246
0

Dopo il raid vandalico nella sede del Partito Democratico di Anzio, con annesse scritte contro la consigliera comunale Lina Giannino, sono arrivati molti attestati di solidarietà da diverse parti politiche.

Uno dei primi a esprimere vicinanza è stato il sindaco anziate Candido De Angelis: “Totale solidarietà al consigliere comunale Lina Giannino e al Partito Democratico – ha scritto il primo cittadino sulla pagina Facebook del Comune – auspico che una volta per tutte venga fatta luce su questi sconcertanti episodi che continuano a gettare ombre sulla città“.

Affidati ai social network anche i messaggi di solidarietà nei confronti del partito e della consigliera comunale dei gruppi consiliari del Movimento 5 Stelle e di Alternativa per Anzio, della Rete No Bavaglio e di Reti di Giustizia, così come del Movimento Io amo Anzio. Sulla questione è intervenuto anche il partito di Rifondazione Comunista, che chiede di non lasciare solo chi denuncia il malaffare e invita a scendere nuovamente in piazza contro le mafie.

Non è solo la politica anziate, però, a manifestare la propria solidarietà: hanno inviato un messaggio sottolineando il proprio sostegno anche il consigliere regionale Fabio Capolei e il gruppo nettunese di Fratelli d’Italia, che ha sottolineato come “episodi del genere non sono e non saranno mai giustificati da nessun motivo o idealismo“.