Home Cronaca Rapporti politica-‘ndrangheta, il PD chiede la mozione di sfiducia nei consigli comunali

Rapporti politica-‘ndrangheta, il PD chiede la mozione di sfiducia nei consigli comunali

432
0

I segretari cittadini del Partito democratico di Anzio, Luigi Visalli, e di Nettuno, Carla Giardiello, chiedono una mozione di sfiducia nei confronti dei due sindaci nei rispettivi consigli comunali.
Alla luce di quanto emerge dall’indagine che ha sgominato il locale di ‘ndrangheta operativo ad Anzio e Nettuno – scrivono – ma soprattutto del sostegno dato alle ultime elezioni e riportato negli atti d’indagine, chiediamo che nei consigli comunali si ponga in votazione la mozione di sfiducia ai sindaci. Avevamo chiesto immediatamente – continuano Visalli e Giardiello – di discutere nelle sedi istituzionali l’accaduto, ma viste anche le dichiarazioni evasive dei sindaci di fronte alla mole di rapporti con esponenti della ‘ndrangheta, resi noti dalla stampa nazionale, va fatto un ulteriore passo che è quello della mozione di sfiducia. Vedremo chi è dalla parte della legalità e chi, invece, vuole mantenere questo sistema”.