Home In evidenza Anzio, nasce la Federazione di Centro: Luciano Bruschini verso la ricandidatura a sindaco

Anzio, nasce la Federazione di Centro: Luciano Bruschini verso la ricandidatura a sindaco

558
0

Ad un anno e mezzo dalle elezioni amministrative, ad Anzio sul fronte delle alleanze si comincia a fare sul serio. Ma con il rischio di ricadute deflagranti sull’attuale coalizione di centrodestra. E’ della scorsa settimana una importante riunione che, di fatto, ha gettato le basi per la formazione della Federazione di Centro, un’area moderata che si propone come alternativa all’attuale coalizione di centrodestra e che, al momento, vede in Luciano Bruschini il candidato a sindaco della città. E’ stato un incontro importante che ha visto intorno al tavolo l’ex sindaco Luciano Bruschini, il consigliere comunale Marco Maranesi, l’ex consigliere provinciale Bruno Tuscano, gli ex assessori Giorgio Bianchi, Alberto Alessandroni e Pino Ranucci, gli ex consiglieri Renato Amabile e Roberto Giacoponi. Significativa, in prospettiva, la presenza del responsabile provinciale di Forza Italia Vincenzo Capolei e del consigliere regionale, anche lui di Forza Italia, Fabio Capolei che erano accompagnati dall’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Nettuno Fabrizio Tomei. La riunione è servita a gettare le basi per la costituzione della Federazione di centro, un’area moderata che strizza l’occhio anche al Partito democratico. “Ci poniamo chiaramente in antitesi all’attuale maggioranza di centrodestra nella quale assolutamente non ci riconosciamo – spiega il consigliere comunale Marco Maranesi – La linea è ormai tracciata“.
Vista l’adesione dei fratelli Capolei a questo progetto politico, resta da capire il ruolo di Forza Italia all’interno dell’attuale maggioranza, considerato che il partito di Berlusconi ha due consiglieri comunali e due assessori. La presenza di Vincenzo e Fabio Capolei alla riunione costitutiva della Federazione di Centro, di fatto sembrerebbe mettere Forza Italia fuori dalla attuale coalizione che sostiene il sindaco Candido De Angelis. Durante l’incontro Fabio Capolei ha avuto ampie assicurazioni che il nuovo cartello sosterrà la sua candidatura alle prossime elezioni regionali. Per quanto riguarda la permanenza nella coalizione di centrodestra, Vincenzo Capolei ha spiegato che per ora resteranno in maggioranza, ma ha assicurato che in prospettiva non è previsto alcun accordo né con la Lega né con Fratelli d’Italia. Insomma, come si può capire, la situazione politica ad Anzio è esplosiva e potrebbe deflagare già nelle prossime ore.