Home Cronaca Anzio, due anziani derubati in casa della pensione da un falso operaio

Anzio, due anziani derubati in casa della pensione da un falso operaio

279
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Una coppia di coniugi, di 85 e 73 anni, di Anzio, è stata derubata in casa della pensione e di una collana di perle. È accaduto ieri mattina in un appartamento di via Bengasi nella zona del Sacro Cuore. I due pensionati erano appena rientrati dal mercato. Mentre il marito si è avviato con la busta della spesa in casa, la moglie è stata avvicinata davanti al cancello di casa da un ragazzo sui trent’anni, italiano, che le ha mostrato un tesserino spiegando che doveva fare dei controlli sui tubi dell’acqua; in mano aveva anche un attrezzo che poteva essere un misuratore. Per convincere la pensionata, si è avvicinato al lavatoio del cortile simulando dei controlli. A quel punto la pensionata si è convinta. Una volta in casa, il falso operaio le ha consigliato di prendere il denaro e i gioielli preziosi e di metterli in frigorifero perché i controlli potevano liberare nell’aria sostanze che avrebbero potuto danneggiarli. La donna ha quindi preso 1.500 euro e la collana e li ha messi nel frigorifero. Nel frattempo il marito era nel salone e non si è accorto di quello che stava accadendo. Ad un certo punto la vittima ha però capito che quell’uomo non era un tecnico, ma un ladro: ha quindi urlato mettendolo in fuga. Ma quando è andata al frigorifero denaro e collana erano spariti. Non è escluso che mentre il ladro distraeva la vittima, un complice è salito in casa, ha aperto il frigorifero e rubato danaro e collana. I ladri sono fuggiti a bordo di una Skoda di colore bianco. Un vicino ha comunque visto in volto l’uomo che era con la pensionata e ha cercato di ricostruire l’identikit negli uffici del Commissariato.